Henri Louise Bergson un filosofo francese diceva. “Non c’è comico al di fuori di ciò che è propriamente umano." Beh lo spettacolo racchiude questa frase alla perfezione.

Il duo cavalca con un virtuosismo ormai acclarato, un format che include i meccanismi puri della commedia dell'arte, con ribaltamenti scenici ed esercizi di stile che ne fanno uno spettacolo più maturo e allo stesso tempo mostruosamente comico. Fabrizio e Nico nel loro viaggio creativo si domandano: "Cosa sarebbe l'uomo senza l'ausilio dell'emisfero femminile?" - "Come ci poniamo davanti alle aspettative che la vita ti chiede?" - "Cos'è veramente l'amicizia e soprattutto siamo in grado di chiamarla tale per sempre?"

……Insomma, uno spettacolo con mille dubbi e una sola certezza: Si Ride!!!!!