Spettacoli Marconi

 

DUE PRETI DI TROPPO

 

Di Antonio Grosso

Regia Paolo Triestino

Con Antonio Grosso, Antonello Pascale, Ariele Vincenti e Carmen Di Marzo

Questa è la storia di Giggino, un ragazzo in cerca di guai; questa è la storia di due preti mandati a risollevare le sorti di un tristissimo quartiere di cintura, regno della malavita e di organizzazioni criminali; questa è la storia di un giovane, salvato dalla droga, che diventa sacrestano; questa è la storia di una donna che affronta la vita con sacrificio e ironia. Questa è la storia… una come tante, in cui accade di tutto: due sacerdoti, Don Sabatino e Don Michele, affrontano la sfida di riavvicinare la gente del quartiere ad una chiesa ormai dimenticata, forse anche da Dio, coinvolgendo sempre di più la comunità del posto, con l’esperienza costruttiva di chi ha sempre combattuto la vita in modo positivo e sereno, senza mai perdersi d’animo…

 

SHOWKEZZE

Di Graziosi, Di Palma e Circosta

Regia Claudio "Greg" Gregori

Con Lallo Circosta e Riccardo Graziosi

 

Due artisti Lallo e Riccardo il primo proveniente dal patinato mondo della tv e l'altro dal teatro vecchio stampo decidono di mettere su uno spettacolo comico “ShowKezze”. Una carrellata di “scenette” come si chiamavano una volta un susseguirsi di sketch con divertenti chiavi di lettura su grandi personaggi del passato Leopardi, Manzoni…sketch di denuncia sulla sanità, strampalate interviste tutto scorre come da copione ma c’è un piccolo intoppo i due attori  in realtà si detestano, e mal sopportano le loro  differenze artistiche entrambi credono di avere in mano la chiave del successo. Cosi tra uno sketch e l'altro tra ipocrisie, falsità e simpatiche cattiverie le prove vanno avanti fino a quando Lallo non riceve la notizia che è stato preso in uno show del venerdì sera e decide di abbandonare lo spettacolo all'insaputa di Riccardo. Queste cose nel mondo dello spettacolo accadono ma la macchina non si può fermare “the show must go on” ShowKezze deve debuttare.

 

UNA SERATA CON WILL & GRACE

Regia Claudio Insegno

Con Teresa Battaglia, Marco Stabile, Sara Greco; Matteo The Best, Pamela Losacco, Sebastiani Morosini, Tony D'Elia e la partecipazione straordinaria di Claudio Insegno

La pièce, si ispira ai protagonisti di una delle sit-com più seguite e premiate del mondo. 
Dopo il grande successo riscosso negli Stati Uniti dalla famosissima serie televisiva dal titolo "Will & Grace", finalmente approda in Italia la versione teatrale grazie all’adattamento di Claudio Insegno che ne ha curato anche la regia e di Matteo Bocciarelli.
Come sul piccolo schermo, le vicende di "Will & Grace" hanno appassionato il grande pubblico televisivo, così sul palco sarà possibile lasciarsi travolgere dalle piccole avventure e disavventure quotidiane di Will & Grace, coinquilini in un elegante appartamento di Manhattan.
Will è un avvocato in carriera. Grace una brillante decoratrice di interni. Sarà amore? Impossibile: lui è gay, lei è in cerca dell'uomo della vita.
Accanto ai due onnipresenti amici: Karen, sofisticata assistente di Grace, e Jack, irriverente amico gay di Will, Rosario cameriera Venezuelana di Karen è l'unica a poterle tenere testa, e Larry e Joe coppia di amici ormai consolidata che mostrerà l'ennesimo aspetto di questa natura.
A complicare il tutto, l’incursione del capo di Will, Mr. Stein, un pazzo e bizzarro datore di lavoro interpretato dallo stesso Claudio Insegno. 
Un susseguirsi di scene, di temi, di dialoghi serrati per un breve e divertente sunto di otto stagioni di successo che, nel corso degli anni, hanno saputo declinare in maniera più precisa il concetto di omosessualità, voglia di ridere e divertimento.
Tra malintesi, gag, battute e doppi sensi, si parla un po' di tutto: amore, amicizia, lavoro, omosessualità e altro ancora... impazzirete dalle risate. Non perdetelo!!!